La zafarana volano del territorio

5 dicembre 2011

COMUNICATO STAMPA

Giovedì 8 dicembre, alle ore 10,30, presso l’azienda agrituristica “PERNIA”, a Tortora si terrà un incontro sul tema: “La Zafarana volano del territorio”. Ne discuteranno: Rosa critelli, presidente associazione CERERE; Giusy Mazzillo, Azienda agrituristica “Pernia”; Michele Maceri, presidente Associazione “La voce della montagna”; Pasquale Lambogia, sindaco di Tortora; Massimo Tigani Sava, direttore “Calabria Economia” Giuseppe Mangone, Presidente (ANPA) Associazione Nazionale Produttori Agricoli della Calabria. La zafarana è un peperone che appartiene alla famiglia delle solanacee. La sua origine è lontana: arriva dal brasile ed è giunta da noi dopo la scoperta dell’America. Le regioni dove abitualmente si coltiva maggiormente sono la Calabria, la Basilicata, la Sicilia, la puglia , la Campania e il Lazio. Il termine “Zafarana” deriva dal latino “Safranum” o dall’arabo “Zafran” ed è utilizzato soprattutto nell’area calabro-lucana, dove se ne coltivano varie tipologie: grossa, da arrostire sulla brace; rotonda, adatta alla farcitura; a “corno di capra”, come quella diffusa a Tortora, specifica per l’essiccatura, a cui vengono sottoposte le cosiddette “nzerte”. L’incontro su “la Zafarana volano del territorio”, si inserisce nel quadro delle iniziative per la valorizzazione del prodotto, oin continuità con le tre edizioni della “zafaranafest”, già realizzate. L’obiettivo è quello di stimolare l’impegno dei produttori ad estendere la superficie coltivata a zafarana, incentivarne il consumo riproponendo abitudini, storie e tradizioni legate a questo prodotto. L’iniziativa si concluderà con una degustazione di piatti a base di zafarana.

Percorso

Cerca

Articoli recenti

Chi è online

Abbiamo 109 visitatori e nessun utente online

Statistiche

Visite agli articoli
3512947

Calendario Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31