Quando l'Acqua incontra la Terra

Festa dell'Estate e dei Cereali

30 giugno 2013

All’Istituto Comprensivo VIVALDI di Catanzaro Lido, diretto dalla professoressa Caterina Anania, l’anno scolastico si conclude con la festa dell’estate e dei cereali, organizzata dall’Associazione Cerere e dall’ANPA (Associazione Nazionale Produttori Agricoli) della Calabria, in attuazione del progetto “QUANDO L’ACQUA INCONTRA LA TERRA”. Con questo progetto, ormai al terzo anno, CERERE e ANPA sono impegnate a ripristinare un rapporto tra le nuove generazioni e l’agricoltura, insegnando il valore dell’attività agricola non solo ai fini della produzione del cibo ma, anche, per la salvaguardia dell’ambiente e del territorio. Dopo le giornate: “Festa dell’Autunno e dell’olivo”, “Festa dell’inverno e degli agrumi”, “Festa della primavera e della zootecnia” e toccato ai cereali abbinati all’estate. I cereali, fino a un decennio fa, rappresentavano uno dei settori più importanti dell’economia agricola della Calabria. Oggi, invece, le superfici coltivate a cereali si sono drasticamente ridotte ed è difficile, per un bambino, imbattersi in un campo di grano, orzo o mais. Per questo, i cereali sono quasi sconosciuti dai bambini, tant’è che alla domanda “cosa sono i cereali”, rispondono in coro indicando una marca di prodotti pubblicizzata in televisione (cerealix, vitasnella, etc.). La giornata di festa, svolta nei plessi “PORTO” e “ LIDO CENTRO”, ha coinvolto oltre mille bambini della primaria e dell’infanzia, assieme ai loro genitori. Per l’occasione, CERERE e ANPA hanno allestito una mostra con 72 varietà di cereali e derivati: frumento, orzo, avena, farro, miglio, mais, riso, amaranto, grano saraceno, quinoa, segale, farine, pasta, pane, etc. ad incantare maggiormente i bambini sono state le diverse varietà di riso: il thai, il basmati, il rosso, il selvatico, il venere, etc. mentre, soltanto qualche genitore era informato che anche in Calabria, nella piana di Sibari, si produce il riso. Dopo la mostra e le relative spiegazioni è stato dato il via libera ai bambini per toccare i cereali e le farine con l’esito che si può immaginare. Inoltre, con un piccolo mulino a pietra, i bambini hanno trasformato il grano in farina che subito dopo è stata setacciata per ottenere i vari tipi di farina: integrale, tipo 1, tipo zero e zero zero. La festa si conclusa, tra musica e balli, con la degustazione di bruschette al pomodoro e popcorn fatti al momento e con l’arrivederci al prossimo anno del presidente di CERERE, Rosa Critelli e del presidente dell’ANPA, Giuseppe Mangone e di tutto lo staff delle due associazioni.

Percorso

Cerca

Articoli recenti

Chi è online

Abbiamo 44 visitatori e nessun utente online

Statistiche

Visite agli articoli
3519035

Calendario Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31