11 maggio 2020

Stampa ISMEA e la “Cambiale agraria” a tasso zero

Dopo un annuncio generico, pubblicato sul sito dell’Ente, l’8 di questo mese, alle ore 12,00, ISMEA ha aperto le procedure informatiche per la presentazione delle domande. Dopo l’attivazione del sito sono state diramate le indicazioni di come fare la domanda e i documenti da allegare.

E’ venuto fuori che gli agricoltori non sono stati posti tutti nelle stesse condizioni, considerato che molte FAC portano una data antecedente la pubblicazione del bando, viene lecito pensare che vi è stato chi ha avuto le informazioni prima, mentre i comuni mortali le hanno avute dopo.

Tutto ciò, trattandosi di un bando con risorse limitate e quindi con il possibile accoglimento di un numero di domande fino ad esaurimento delle risorse previste, i privilegiati saranno ben pochi.

La Cambiale agraria a tasso 0, che aveva suscitato grande interesse tra le aziende agricole, per la stragrande maggioranza di esse, diventa solo uno slogan pubblicitario utilizzato da ISMEA per dimostrare la propria capacità a dare una risposta pronta alle esigenze dell’agricoltura italiana.

ANPA-Liberi Agricoltori Calabria ritiene giuste e utili le modalità indicate nel bando che prevedono un tasso zero con una restituzione in cinque anni con i primi due di preammortamento ma, considera i 30 milioni stanziati una somma assolutamente irrisoria, con la quale non si dà alcuna risposta all’economia agricola italiana, considerato che, con questo importo, potranno essere finanziate poco più di 1.000 aziende.

ANPA- Liberi Agricoltori Calabria, chiede che venga prevista un’adeguata somma aggiuntiva per consentire a tutte le aziende potenzialmente interessate di affrontare la difficile crisi di liquidità che stanno vivendo a seguito della pandemia del corona virus.

primi sui motori con e-max

Facebook

Percorso